Donare emozioni

Donare una fiaba è un dono prezioso. Donare una fiaba personalizzata è un dono unico, vuol dire donare emozioni.

Abbiamo scritto tante fiabe, per neomamme, per neospose, per i nonni e per i figli, per raccontare l’amore, o per una grande amicizia. Per dire grazie, per chiedere scusa, per fare una proposta di matrimonio. Per spiegare l’assenza, per far comprendere una mancanza. Per raccontare il viaggio meraviglioso dell’adozione; per accogliere una nuova nascita. Come bomboniera, per ringraziare gli amici che sono stati vicini nel giorno più importante di ogni coppia. Ma non solo. Abbiamo narrato la storia delle aziende, raccontando i valori, la mission, le fatiche e i successi che ne hanno accompagnato la crescita. 

Perchè sempre più, anche le aziende vogliono raccontarsi, raccontando le emozioni più profonde degli uomini che hanno sognato, immaginato e poi creato un’impresa. Perchè dietro i numeri di un’azienda, ci sono le persone che hanno contribuito alla sua crescita, e la storia personale di ognuno di loro.

Raccontare ogni storia per noi è un grande privilegio e la soddisfazione di ogni nostro client, un grande dono.

“E’ proprio bella, e’ come la volevo.  Grazie e grazie ancora.”    Alberto S.

“Volevamo ringraziarti, la fiaba è venuta benissimo ed anche le confezioni che hai preparato sono bellissime! Grazie mille per tutto, sarà uno splendido dono per la nostra piccola meraviglia.” Marzia T.

“Abbiamo letto con molta attenzione la fiaba, facendola decantare e vogliamo farle i complimenti perché ha centrato esattamente i punti salienti della nostra storia: i valori, le persone, i passaggi fondamentali..quindi i nostri più sinceri complimenti anche per la scrittura meravigliosa.”  Saef  srl

“Gentile Maria, sono a ringraziarla innanzitutto, ci ha commossi. Siam molto contenti e soddisfatti dell’elaborato che ha realizzato.”Santa Maria Centro Analisi

“La mamma ci tiene a ringraziarti, la Fiaba era perfetta e le è piaciuta molto, la sta facendo leggere a tutti orgogliosa del suo regalo! ” Claudia e Tiziana P.

 

Per informazioni :

 

 

 

Annunci

I grandi e le fiabe

bambina e orsetto

Illustrator Elena Bertoloni

Com’è, ricevere una fiaba al giorno?

“Un fiore che nasce dall’acqua; una luce nei risvegli ingrigiti dalle brutte notizie dei telegiornali che era mia abitudine vedere appena sveglio. Ho deciso di partire dalla vostra fiaba per iniziare al meglio la mia giornata.” Andrea G.

“Ritornare bambini ed avere un momento di intimità e gioia” Ilaria P.

Continuano le belle testimonianze dei “grandi” che ricevono, ogni mattina, il nostro  Calendario dell’ Avvento, e per noi è molto bello sapere che le nostre piccole fiabe, sono un appuntamento importante e prezioso fra i mille impegni di ogni giorno; grazie ad Andrea, un professionista sempre in viaggio, e a Ilaria,  mamma e manager.

Non ci stancheremo mai di dirlo, le fiabe sono per tutti…

I “grandi” e le fiabe…

magia delle fiabe.jpg

Illustrator Elena Bertoloni

Lo diciamo sempre: le fiabe non sono solo per i piccoli  e, quest’anno, il nostro calendario dell’Avvento – con nostro grande piacere –  è stato scelto e donato anche  ai”grandi”: mamme e papà, manager, professionisti, impiegati, insegnanti  che, ogni mattina, aprono la finestrella virtuale del nostro calendario, alla magia di una piccola fiaba.
Siamo curiose, per natura, e ci piace condividere e diffondere le piccole, cose preziose, di ogni giorno.
Così, abbiamo chiesto ad alcuni di questi piccoli, grandi sognatori,  di raccontarci com’è,  essere svegliati ogni mattina dalle fiabe  e come li accompagnano  nella loro giornata ricca di impegni e lavoro.
Chiara – che ringraziamo –  ci ha donato la  prima, bella testimonianza – ok, forse   è un pò di parte, già lei sembra una fiaba- è una bellissima Biancaneve…
“Una fiaba al giorno in attesa del Natale è rivivere magie e sentimenti dimenticati… Riscoprire il bambino che c’è in noi e ricordargli che ogni tanto deve farsi sentire.
Un regalo bellissimo che mi fa sorridere!
Pensa che l’altro giorno in metropolitana stavo leggendo una tua fiaba e sorridevo mentre guardavo il cellulare.
In metro a Milano la mattina e la sera quando si va e si torna dal lavoro tutti hanno i capi chini sul cellulare con volti cupi e non interagiscono. Questo mio sorridere così apertamente ha spinto una signora di fronte a me a dirmi:”che bel sorriso, deve aver ricevuto proprio una bella notizia”.
Ho risposto che stavo leggendo una fiaba del calendario dell’avvento e quelli in parte hanno cominciato a parlare dei loro calendari dell’avvento e dei loro bambini, del Natale. Sono scesa alla fermata e stavano ancora parlando!” Chiara P. C.

Il viaggio continua…

Che dire? Grande emozione... prosegue il contest letterario Ilmioesordio indetto dal sito Ilmiolibro e, per la sezione fumetti e illustrati, due nostre fiabe, sono in finale.

La corona del Re,  un Re dolcissimo e disorientato alla ricerca del proprio Regno e di sé stesso, con i disegni di Ilaria Tira, tra i libri scelti dai Talent scout,

Storia di un Porro e di una Farfalla una fiaba contro la violenza di genere, che spiega – ai piccoli, ma anche ai grandi – la verità sull’amore, con i disegni di Vittoria Grazi, tra i libri più supportati dalla community.

Grazie alla mie giovani e bravissime compagne di viaggio che con il loro talento e la loro sensibilità hanno dato immagini meravigliose alle fiabe.

E un GRAZIE GIGANTE a tutte le persone che ci hanno supportato,  letto, commentato e recensito.

Il viaggio continua…

In finale!

i-messaggi-delle-fiabe_1242767aa

“Le fiabe ti invitano alla ricerca,ti esortano a partire, a iniziare il tuo cammino nel bosco della vita; a incontrare  draghi e streghe – le difficoltà e le tue paure più grandi.

A incontrare una fata, un mago, o un animale, i tuoi aiutanti magici – le tue preziose risorse interiori, che nemmeno sapevi di avere  – che ti aiuteranno ad affrontare ogni mostro e trovare, infine, il tuo tesoro.”

I messaggi delle fiabe, il libro che sta partecipando al concorso ILmioesordio indetto dal sito Ilmiolibro, è uno dei finalisti per la sezione saggi.

Grazie per il sostegno, per i commenti e le belle recensioni.

Una fiaba per la dislessia

 

20170629_110933

Le parole di Tobia, il coniglietto che colora il mondo. Una fiaba per la dislessia” è una dolcissima storia che affronta con delicatezza il tema della dislessia, comune a tanti giovani alunni. L’autrice fa la scelta di raccontare la fiaba direttamente al piccolo protagonista che mostra al lettore il suo punto di vista, gli fa indossare i suoi panni per capire cosa si prova a sentirsi un diverso agli occhi di tutti. Allo stesso tempo imparerà il rispetto per le differenze altrui, che non devono essere considerati difetti ma grandi fonti di ricchezza che rendono unici ognuno di noi.”

Una bella recensione per il piccolo Tobia, il coniglietto che insegna e impara ad accogliere e apprezzare le diversità. Una fiaba a cui sono molto legata perché  Tobia  mi ha regalato il privilegio di entrare nel suo mondo e vedere con occhi diversi, i suoi meravigliosi colori.

Le parole di Tobia, il coniglietto che colora il mondo: una fiaba per la dislessia – con Giovannelli Edizioni  –  che porta un messaggio importante e ha un compito importante perché sostiene l’AID Associazione Italiana Dislessia e il magnifico lavoro dei suoi volontari.
Grazie al blog Leggere insieme a mamma e papà

I colori della dislessia

 

“Ciao Amici sono Carolina, oggi vi parlo di un libro davvero speciale, Le parole di Tobia, il coniglietto che colora il mondo, si tratta di una fiaba che spiega cos’è la dislessia a noi bambini… la scrittrice Mariarosa Ventura in questo libricino formato tascabile è riuscita a toccare il mio cuore e a farmi capire con la guida della mia mamma, come aiutare nel mio piccolo, chi ha la dislessia.

La storia si svolge in un bosco dove c’è una bellissima scuola, circondata da cespugli di more selvatiche e da distese do piccole margheritine primaverili.

Anche gli animali vanno a scuola, devono imparare a leggere, a scrivere e a contare come noi bambini e anche loro possono incontrare difficoltà. Tobia arriva tardi a scuola perché confonde le strade e le parole e i numeri quando legge a volte si mischiano sul foglio… lui si rattrista e si scoraggia perché non chiede aiuto e gli altri lo deridono perché non sanno… comunicare è molto importante, spesso aiuta a migliorare la nostra vita!

La prima parte di una  nuova e bella recensione per la nostra fiaba “Le parole di Tobia, il coniglietto che colora il mondo” , una fiaba per parlare di dislessia, Giovanelli Editore. 

Una fiaba fortunata, scritta per l’AID associazione italiana dislessia, e disegnata dai bambini delle scuole primaria della provincia di Brescia, e che sostiene l’associazione e tutti i volontari che lavorano ogni giorno con passione e professionalità.

Grazie al blog Il Bruco Carolina , che ha raccontato la nostra fiaba! Andate a fare una visita sul blog e potrete leggere il seguito della recensione.