Rinascita

pasqua

I nuovi doni…

Buona Pasqua di rinascita!

Annunci

Cosa portiamo nel nuovo anno?

2018

La valigia è fatta, colma di tutto quello che vogliamo portare con noi in questo nuovo anno:  abbiamo portato le cose essenziali ma è lo stesso molto pesante, ma non ci preoccupa, noi non sentiamo il peso delle cose che amiamo. 

Siamo pronte per partire per questa nuova avventura: stiamo preparando cose nuove per voi, e vogliamo farlo al meglio: la nostra valigia è carica di libri, di voglia di fare e di costruire cose nuove su quello che abbiamo lasciato nel vecchio anno. 

La nostra valigia è’ carica di cuore, di passione per il nostro lavoro. E’ carica di fiabe, del loro meraviglioso potere, dei loro preziosi messaggi. Portiamo anche noi un pizzico di magia, quella non può mai mancare. E abbiamo le stelle, stelle lucenti che ci illuminano la strada.

Volete fare questo viaggio con noi?

Siate Regine!

Scan0234marrone

 

Quest’ anno è stato un anno particolare. Un anno un pò pesante per molti, anche per chi scrive, ma con il grande privilegio di essere una vera formazione sul campo, la possibilità di crescere, di salire un gradino della nostra scala di vita, di imparare ad affrontare gli ostacoli, senza aggirarli.

Per molti è stata la presa di coscienza che amarsi è il primo passo per amare e farsi amare nel modo giusto, per altri, forse, la strada è ancora lunga, esiste sempre la democratica opzione del libero arbitrio, così si decide di non ascoltare, nè seguire i tanti messaggi che l’universo ci invia per mostrarci la nostra strada; perchè cambiare spaventa.

Perchè può fare maledettamente male. Perchè ci vuole coraggio. Perchè bisogna essere forti e a volte pensiamo di non possedere queste qualità, e ci ostiniamo a cercarle nella considerazione di altri, nei loro gesti e nelle loro parole.

Non ci stancheremo mai di dirlo: quando il nostro Re interiore ci chiama vuol dire che siamo pronti ad affrontare la missione e sta a noi far uscire il nostro Eroe interiore; tutto quello che ci serve è già dentro di noi.

Così per il nuovo anno che  sta arrivando vogliamo fare un augurio in particolare a tutte le donne: siate Regine!

Fate uscire la vostra Regina interiore: siate Regine che capiscono il proprio valore, la propria forza e sanno regnare senza bisogno di avere un re accanto, se questo significa dovere dipendere da lui; il nostro re deve arricchire la nostra vita, non tiranneggiarla.

Regine che non accettano più il finto amore di giovani cavalieri quando è solo rabbia, possesso e cattiveria.

Regine che  lasciano uscire il meraviglioso istinto selvaggio che appartiene alle donne ma che spesso è soffocato dal senso di dovere, dalla paura, dalla compassione o dall’abitudine: siamo come le querce possenti del bosco fatato, e le nostre radici affondano nella madre terrra  e da lì ci nutriamo della sua linfa vitale. Non dobbiamo temere di tagliare i rami secchi e avvizziti che ci tolgono energia. Ogni nuovo taglio è spazio per ogni nuova vita, nuove idee, nuove possibilità.

Per tutte le donne che ancora sono chiuse in una torre senza finestre e senza porte e forse hanno imparato a pensare che quella è la loro casa, siate Regine. Solo voi potete comandare nel vostro Regno!

Siate Regine che si mettono al primo posto,  siate forti, passionali, battagliere, creative, emotive e innamorate.

Vi auguriamo un fantastico 2018!

Buon Natale

3E727B01-9052-4EF1-B154-905B287A66DE

fiabeincostruzione.com

Per ogni storia che ci avete raccontato, per ogni momento, anche piccolo piccolo, che ci avete dedicato… per averci donato le vostre emozioni, grazie!

Vi auguriamo un Natale colmo di piccole cose preziose, di silenzi appaganti e gioiose condivisioni; di bellissime storia raccontate guardandosi negli occhi.

Vi auguriamo di tornare un pò bambini e di desiderare…

Vi auguriamo uno splendido Natale 

 

Solstizio d’inverno

20171221_184724(1)

Oggi è il primo giorno di inverno, il solstizio: il giorno più corto che preannuncia la notte più lunga dell’anno.

Un momento magico, in cui tutta la natura è come sospesa, addormentata, avvolta nel buio della stagione fredda, ma è proprio in questo giorno che avviene la trasformazione  perchè il buio lascia il posto alla luce e da domani le giornate cominceranno ad allungarsi e la natura comincerà piano piano  a risvegliarsi dal suo sonno.

Anche noi, come la natura che ci circonda ci risvegliamo dal nostro sonno interiore, dalla calma, dalla quiete della stagione invernale.  E’ il momento di accogliere la nuova luce, di tagliare quello che non ci appartiene più – e di attendere la nuova linfa, una rinascita,  che avrà la sua esplosione in primavera.

E’ tempo di ascoltarsi. E’ tempo di nuovi propositi, di nuove idee, di aria nuova.

Questa sarà la notte più lunga e buia prima del ritorno della luce; accendi una candela per accogliere l’inverno.