Fiabe e terapia

rhendi-rukmana-193672-unsplash

In effetti , considerando la fiaba nei suoi tre momenti tipici:

  • della presentazione del problema
  • della crisi
  • della soluzione
  • essa costituisce di per sè un perfetto strumento di problem solving, e può essere applicata, con le dovute e necessarie modifiche, a qualunque ambito e ordine di problemi

Paola Santagostino – Guarire con una fiaba

Le fiabe parlano al bambino di tutte le sue principali paure: i bambini delle fiabe vengono abbandonati nei boschi, rapiti da orribili streghe, incontrano orchi o hanno genitori terribili; le fiabe presentano sempre un problema, una situazione da risolvere.

Ma le  fiabe propongono la soluzione e, attraverso la metafora, il linguaggio simbolico, e il processo di identificazione, consentono lo sviluppo emotivo, relazionale e sociale del bambino.

I personaggi delle fiabe non hanno sfumature: o sono buoni o sono cattivi, o sono belli o sono brutti. O sono fate o sono streghe.

Questo consente al bambino di identificarsi nell’eroe della fiaba e comprendere quale comportamento – positivo –  viene premiato. I bambini delle fiabe, vincono sempre!

Anche i grandi delle fiabe, re, principi,  grulli o eroici cavalieri incontrano difficoltà, vengono trasformati in corvi, o in rane parlanti, devono trovare tesori impossibili seguendo una piuma, o devono salvare una donzella che normalmente è data in pegno al diavolo, o a un orco,  da un padre troppo debole. Oppure  è  chiusa in una torre senza porte.

Le fiabe fanno comprendere anche all’adulto che le difficoltà possono essere superate, e le paure affrontate;  lo orientano verso nuove modalità di comportamento perchè   portano l’individuo, a qualsiasi livello di comprensione,  alla consapevolezza che i problemi possono essere vinti,  grazie alle proprie, preziose,  risorse interiori- gli aiutanti magici. 

Le fiabe sono utilizzate anche nella psicoterapia: la fiabazione – scrivere  la propria fiaba – è uno strumento utilissimo sia per il paziente che per il terapeuta, perchè consente di rappresentare attraverso la storia inventata, i processi profondi in corso, spesso inconsci, e ne facilità così la comprensione e la gestione

“Oltretutto l’immaginario costituisce un meraviglioso campo di esperimento, illimitato  e  innocuo, delle possibili soulzione ai problemi… Il tipo di fiaba, che a seconda del periodo ci inventiamo ci dice ” dove siamo”, in quale fase della nostra vita e quale compito ci troviamo ad affrontare in quel momento”

Guarire con le fiabe – Paola Santagostino 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.