Una piccola luce per la Francia

images

Chi sei? disse il Bruco.
Non era un modo molto incoraggiante di cominciare una conversazione. Alice rispose molto timidamente:
Io… io… non saprei, signore, sul momento… per lo meno, so chi ero stamattina quando mi sono alzata, ma credo di essere cambiata parecchie volte, da allora.”

Scriviamo fiabe, raccontiamo fiabe, e a volte anche le fiabe sanno essere terribili, e crudeli.  Ma le fiabe ci insegnano a perseverare e a superare gli ostacoli, a non avere paura. A essere forti. Ci dicono che il cattivo alla fine viene punito.

Stamattina come Alice nel Paese delle Meraviglie ci siamo svegliati sapendo chi eravamo, forti delle nostre certezze. Poi abbiamo saputo, abbiamo ascoltato le notizie della terribile strage in Francia, e non sappiamo più chi siamo.

Paura, tristezza, rabbia…

Perchè non c’è nessuna spiegazione alla follia omicida dell’essere umano.

E non ci sono altre parole. Accendiamo una piccola luce per le innocenti vittime francesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.